Niente ballottaggio alle elezioni per la poltrona di sindaco a Mosca. A quanto emerge dagli ultimi risultati, con il 99,8% delle schede scrutinate, il candidato del Cremlino Serghei Sobyanin ha vinto le elezioni di ieri con il 51,3% delle preferenze. Secondo, il blogger e oppositore Alexei Navalny, con il 27,7%.

I dati sono stati diffusi questa mattina dalla Commissione elettorale della citta' di Mosca. Il comunista Ivan Melnikov si e' piazzato terzo con il 10,7% dei voti, seguito da Serghei Mitrokhin, leader di Yabloko (3,5%), dal candidato liberal democratico Mikhail Degtyarev (2,8%) e da Nikolai Levichev di Russia Giusta (2,7%). Si tratta di una vittoria di misura per Sobyanin, attuale sindaco della capitale, da cui ci si aspettava un risultato intorno al 60%. Navalny, invece, sostiene di aver raccolto almeno il 35% delle preferenze e che il voto e' stato falsificato per non permettere un secondo turno tra lui e il candidato del potere.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information