In India e' stato arrestato Yasin Bhatkal, sospetto terrorista, che sarebbe stato coinvolto in diversi attentati che hanno ucciso centinaia di persone. Il presunto fondatore del gruppo terroristico Indian Mujahideen, ha riferito il ministro dell'Interno, Sushil Kumar Shinde, e' stato arrestato nello stato orientale di Bihar, vicino al confine con il Nepal.

"E' sotto custodia della polizia di Bihar - ha precisato Shinde - e lo stanno interrogando. Per ora queste sono le uniche informazioni". Bhaktal era uno dei latitanti piu' ricercati nel Paese, sul quale era stata disposta una ricompensa di 7.5 milioni di rupie.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information