Una donna poliziotto e' stata stuprata da una banda di criminali nell'India centro-orientale mentre stava trasportando la salma di un familiare ucciso dai maoisti per la cerimonia funebre. Lo riferisce l'agenzia di stampa Pti. La donna si trovava a bordo di un veicolo insieme a dei parenti su un'autostrada dello stato del Jharkhand quando sono entrati in azione tre rapinatori. Dopo aver derubato i passeggeri, gli uomini l'hanno trascinata in un bosco e violentata a turno. Il fatto e' successo all'alba di ieri.

 

La poliziotta stava tornando dalla citta' Ranchi dove aveva prelevato il corpo del cognato, anch'egli un poliziotto, e si stava recando a Garhwa per il funerale. La vittima che appartiene alla polizia del distretto di Latehar ha denunciato gli aggressori e le indagini sono in corso. Il tratto di strada dove e' avvenuto l'incidente e' noto per la presenza di bande criminali che di notte fermano le auto a scopo di rapina. Ieri a Mumbai si e' verificato un altro clamoroso caso di violenza sessuale ai danni di una fotoreporter di 23 anni. La ragazza e' stata stuprata da cinque giovani in una fabbrica in rovina della metropoli dove si era recata con un collega per un servizio fotografico. La polizia ha arrestato due assalitori ed e' a caccia degli altri tre complici.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information