Il sergente dell'esercito usa Robert Bales, responsabile del massacro di 16 civili afghani e' stato condannato all'ergastolo dal tribunale militare. A Bales, riferiscono i media Usa, non sono stati accordati i benefici che avrebbero potuto portare alla sua scarcerazione dopo avere scontato 20 anni della pena.

A giugno Bales aveva ammesso la propria colpevolezza, evitando cosi' la pena di morte. La strage avvenne l'11 marzo del 2012 in due villaggi nella provincia di Kandahar, nel sud dell'Afghanistan.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information