E' salito ad almeno sedici morti accertati e a quasi quaranta feriti il bilancio dell'attentato suicida di oggi a a Balad, citta' della provincia irachena di Salahuddin, situata un'ottantina di chilometri a nord di Baghdad nel cosiddetto 'Triangolo Sunnita': lo ha riferito il presidente del locale Consiglio Municipale, Faris Jaafar, confermando che il kamikaze si e' fatto saltare in aria all'interno di un bar.

Frattanto a Muqdadiyah, nella provincia di Diyala, un'ottantina di chilometri a nord-est della capitale, una bomba e' scoppiata nei pressi di un campo da calcio, uccidendo quattro persone e ferendone altre quattordici. Infine a Baquba, capoluogo provinciale, un ordigno e' esploso in un bazar: quattro coloro che hanno perso la vita, mentre venti hanno riportato lesioni.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information