Il regime siriano ha smentito ufficialmente le indiscrezioni relative al presunto attacco nel cuore di Damasco contro il convoglio motorizzato di Bashar al-Assad, che per partecipare alla preghiera del mattino in occasione dell'inizio della ricorrenza di Eid al-Fitr stava dirigendosi alla moschea di Anas bin Malek, situata nel quartiere centrale di al-Malki, dove si trova anche la residenza ufficiale del presidente siriano.

"La notizia e' completamente falsa", ha tagliato corto il ministro per l'Informazione, Omran al-Zohabi, intervistato dalla televisione statale, che poco prima aveva trasmesso riprese di Assad nella moschea intento a pregare incolume e all'apparenza tranquillo .

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information