Barack Obama e Vladimir Putin hanno avuto una conversazione telefonica nel corso della quale hanno parlato anche dello 'status' di Edward Snowden, la talpa che ha fornito alla stampa i segreti del programma di sorveglianza americano Prism.

Lo ha reso noto la Casa Bianca, precisando che la telefonata era stata programmata prima che Snowden chiedesse l'asilo temporaneo alla Russia. Per Obama e Putin si e' trattato della prima conversazione diretta da quando Snowden ha lasciato Hong Kong per Mosca il 23 giugno scorso. I leader "hanno sottolineato l'importanza delle relazioni bilaterali USA-Russia e affrontato una serie di temi bilaterali e relativi alla sicurezza", ha precisato la Casa Bianca.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information