Almeno 30 persone, fra studenti e insegnanti, sono rimasti uccisi nell'attacco sferrato da estremisti islamici contro una scuola. Lo riferisce Skynews. In base alle prime informazioni, l'attacco è avvenuto all'alba in un collegio nella città di Mamudo, nel nordest della Nigeria.

I morti sono 29 studenti e un insegnante. I sopravvissuti all'attacco, ricoverati con ferite da arma da fuoco e diverse ustioni, hanno raccontato che alcuni studenti sono stati bruciati vivi, riferisce Skynews. Il padre di due delle vittime ha detto che alle scuole non è stata fornita protezione, nonostante il dispiegamento di migliaia di soldati da quando il governo ha dichiarato lo stato di emergenza a metà maggio in tre stati del nordest. Dal 2010 a oggi, un numero imprecisato di studenti sono rimasti uccisi e dozzine di scuole sono state bruciate, nelle violenze degli estremisti.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information