Almeno 17 persone sono morte nel bombardamento effettuato da un drone statunitense nella zona tribale del Waziristan del Nord, nel nord-ovest del Pakistan. Si e' trattato dell'attacco piu' incisivo quest'anno, il secondo dall'inizio del mandato del premier Nawaz Sharif.

L'attacco dell'aereo senza pilota E' avvenuto dopo la mezzanotte ora locale: due missili hanno colpito un edificio vicino al mercato principale di Miranshah, il capoluogo provinciale della regione tribale. La maggior parte delle vittime erano combattenti della rete Haqqahi, hanno riferito tre comandanti talebani e fonti della sicurezza. La Rete Haqqani, che ha varie migliaia di miliziani tra le sue fila, ha una della sue roccaforti proprio nel Waziristan del Nord, da dove lancia i propri attacchi contro le forze della Nato e le truppe afghane nel Paese confinante. Sharif, che ha vinto le elezioni nel mese di maggio, ha chiesto la fine immediata degli attacchi di droni Usa per il fatto che essi sono una violazione della sovranita' territoriale del Pakistan. Gli Usa replicano che attaccano miliziani in aree dove l'esercito pakistano non riesce ad arrivare.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information