Alta tensione in Egitto in attesa di una nuova giornata di proteste domani contro il governo del presidente, Mohamed Morsi,in occasione del primo anniversario del suo insediamento. Il braccio di ferro tra i sostenitori dell'islamista Morsi e l'opposizione secolare, che lo accusa di aver tradito la rivoluzione del 2011, non accenna ad allentarsi.


E cosi', se gli avversari di Morsi hanno convocato manifestazioni in tutto il Paese per domenica, chiedendo al presidente di dimettersi; questo ha innescato l'appello a contro-manifestazioni della Fratellanza Musulmana e dei suoi alleati islamici. Il copione si e' gia' visto nel passato e ha frequentemente scatenato sanguinosi scontri.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information