La Corte Suprema Usa ha bocciato la legge americana che definisce il matrimonio solo quello tra un uomo e una donna. E' una vittoria per la comunita' gay le cui nozze sono ora parificate a quelle etero in 12 stati. La legge, meglio nota come il Defence of Marriage Act, era stata sottoposta al vaglio della Corte Suprema dopo un ricorso presentato da Edith Windsor di New York sposata a un'altra donna deceduta che aveva fatto appello per non aver ricevuto le stesse deduzioni fiscali concesse invece alle coppie eterosessuali.

La donna avra' ora un rimborso pari a 363.000 dollari. Secondo la sentenza della Corte la definizione del matrimonio contenuta nel Defence of Marriage Act viola il quinto emendamento della Costituzione sulla difesa delle liberta' individuali.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information