Hanno superato quota 100.000 i morti in Siria per il conflitto in corso da piu' di due anni: lo ha denunciato l'Osservatorio Siriano per i Diritti Umani, organizzazione dell'opposizione in esilio con sede a Londra, secondo cui i morti accertati finora ammontano ad almeno 100.191, di cui 36.661 erano semplici civili, 25.407 militari lealisti e 18.072 ribelli.

Nella cifra globale sono compresi 17.311 'shabbiha', cioe' i miliziani irregolari filo-governativi, 169 combattenti libanesi di Hezbollah schierati con il regime e 2.571 vittime non identificate.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information