E' morta Barbara De Anna, la funzionaria dell'Oim ferita a fine maggio in un attacco dei talebani a Kabul. Lo riferiscono fonti informate. Il 24 maggio scorso, una raffica di attentati, esplosioni e sparatorie si erano verificate nel quartiere di Shar-e-Naw a Kabul. Dopo varie ore di scontri, le forze della sicurezza afghana erano riuscite a ripristinare l'ordine.

I talebani avevano attaccato un'area della capitale densa di ospedali, organismi di polizia afghani, sedi di organizzazioni internazionali, hotel e guest house che ospitano stranieri. Il bilancio era stato di 4 morti e 14 feriti, tra i quali Barbara De Anna, funzionario dell'Organizzazione Internazionale per le Migrazioni, rimasta gravemente ustionata dall'esplosione di due granate. Il giorno dopo, De Anna era stata trasferita in Germania nell'ospedale militare americano di Lanstuhl. La funzionaria fiorentina, 40 anni, lavorava al programma di rientro dei profughi.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information