Secondo attacco in Pakistan in 24 ore contro la campagna di vaccinazioni contro la poliomielite. Due volontari, un uomo e una donna, sono stati assassinati a colpi d'arma da fuoco a Peshawar, nel Pakistan nordoccidentale, mentre erano al lavoro per somministrare il vaccino ai piccoli pakistani.

Lo riferisce la tv locale Dunya, dopo che ieri un poliziotto -che scortava una squadra di medici- e' stato ucciso in un attacco nel distretto di Bajaur, sempre nel nordovest del Pakistan. Il Pakistan, insieme all'Afghanistan e alla Nigeria, e' uno degli ultimi tre Paesi al mondo in cui la poliomielite e' ancora endemica. Secondo l'Organizzazione mondiale della Sanita', nel 2012 in Pakistan si sono registrati almeno 58 casi di poliomielite, rispetto ai 198 dell'anno precedente. Nel nordovest del Paese i Talebani si oppongono alla campagna di vaccinazioni. Lo scorso anno decine di persone sono rimaste uccise in attacchi contro squadre di medici e volontari impegnati a somministrare il vaccino ai piccoli pakistani.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information