Cinque persone ancora in vita e un morto sono stati ritrovati, dopo che le autorita' li avevano inclusi tra i dispersi del tornado che lo scorso 20 maggio ha colpito lo stato di Oklahoma, negli Stati Uniti, uccidendo 24 persone.

Lo hanno riferito le autorita' di Moore, il sobborgo di Okalhoma city colpito dal tornado che secondo le ultime stime ha provocato il ferimento di 350 persone e 2mila milioni di dollari (1500 milioni euro) di danni, entrando nella classifica dei "tornado piu' distruttivi della storia", come lo ha definito nel suo discorso il presidente americano Barack Obama. Non e' chiaro, secondo quanto dichiarato dal sindaco di Moore, Glenn Lewis, alla Cnn, se il disperso trovato morto tra le macerie sia gia' stato incluso nel bilancio di 24 morti ufficialmente reso noto. Fra le vittime vi sono dieci bambini, sette dei quali ritrovati fra le macerie della scuola elementare Plaza Towers. Due delle piccole vittime avevano quattro e sette mesi.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information