Percorrere 16mila chilometri palleggiando per promuovere un progetto benefico dedicato ai giovani amanti del calcio dei Paesi in via di sviluppo. Era il sogno del 42enne americano Richard Swanson che il primo maggio si era messo in cammino da Seattle, la sua citta', con destinazione Rio de Janeiro, in tempo per i mondiali di calcio 2014 in Brasile.

Ma a soli 430 chilometri dalla partenza, vicino alla cittadina di Lincoln City in Oregon, Swanson e' stato accidentalmente investito da un camioncino mentre si trovava sul ciglio della strada ed e' morto.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information