L'improvviso blocco di una porta della cabina di pilotaggio di un aereo di Air India in volo lunedi' fra New Delhi e Bangalore, che ha impedito il rientro del pilota assentatosi per un bisogno fisiologico, ha costretto il suo vice a realizzare un atterraggio di emergenza nell'aeroporto di Lucknow.

Lo riferisce oggi la stampa indiana. Questo incidente giunge a dieci giorni da un altro, che ha coinvolto la compagnia aerea statale indiana, riguardante l'autorizzazione data dal comandate di un aereo in volo fra Bangkok e New Delhi a due hostess di sedersi ai comandi, provocando il temporaneo disinserimento del pilota automatico. L'operazione di emergenza a Lucknow si e' conclusa felicemente, il guasto e' stato riparato, e l'aereo e' ripartito dopo tre ore per la sua destinazione finale. Air India in un comunicato ha assicurato che ''in nessun momento vi e' stato pericolo per i passeggeri o l'equipaggio'' anche perche' ''in cabina sedevano un co-pilota con grande esperienza ed un altro pilota in addestramento''.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information