Alla vigilia dell'apertura dei seggi per le elezioni politiche e regionali, un nuovo attentato semina morte e paura in Pakistan, a Miranshah, la citta' principale del Nord Waziristan. Una moto sulla quale era stato caricata una certa quantita' di esplosivo e' stata fatta esplodere vicino alla sede di un partito politico:

il bilancio provvisorio e' di quattro morti e 15 feriti, che portano a oltre 100 il numero delle vittime in un mese di campagna elettorale segnata dalla violenza.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information