Tre membri di una stessa famiglia afghana sono morti ed altri tre sono rimasti feriti oggi nello scoppio di un rudimentale ordigno (ied) avvenuto nella provincia centrale di Uruzgan.

Lo riferisce l'agenzia di stampa Pajhwok. L'incidente, ha precisato Farid Ayel, portavoce della polizia locale, e' avvenuto nell'area di Sakhir del distretto di Charchino quando un veicolo su cui la famiglia viaggiava, ha urtato la mina. Le vittime sono un padre e due figlie, mentre tre donne sono rimaste gravemente ferite e sono ora ricoverate in un ospedale della zona. Questo nuovo incidente giunge quando ancora non si e' spenta l'eco dell'allarmante recente rapporto dell'Onu secondo cui le vittime civili in Afghanistan sono cresciute nel primo trimestre del 2013 del 30% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information