La Casa Bianca ha precisato di non essere ancora assolutamente sicura che il regime siriano abbia usato armi chimiche contro i ribelli. Da Abu Dhabi, il capo del Pentagono Chuck Hagel, ha affermato che le forze del presidente Assad potrebbero aver usato una "piccola quantita' di armi chimiche", in particolare di sarin, un gas nervino.

Hagel ha precisato pero' che si tratta di "valutazioni" dell'intelligence, contenute in una "lettera consegnata stamani dalla Casa Bianca a diversi membri del Congresso sull'argomento". La Casa Bianca da parte sua ha voluto sottolineare che "le valutazioni non bastano", in quanto devono essere "credibili e corroborate dai fatti".Il direttore dell'ufficio legislativo Miguel Rodriguez, ha precisato infatti che, "data la posta in gioco, e secondo quanto abbiamo appreso dalle recenti esperienze, le valutazioni dell'intelligence non sono da sole sufficienti". "Solo fatti credibili che ci forniscano la certezza" che siano state usate armi chimiche determineranno le nostre decisioni", ha aggiunto Rodriguez.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information