Sarebbe un giornalista della Rai e tre free lance i quattro sequestrati nel nord della Siria. Lo apprende l'AGI. Il giornalista del servizio pubblico lavorerebbe per lo piu' per le reti, in particolare per programmi di approfondimento. Negli ultimi minuti sono cominciati a circolare con sempre maggiore insistenza, anche in ambienti giornalistici, i nomi dei quattro italiani sequestrati - o trattenuti - nel nord della Siria ad opera di un gruppo armato che resta al momento non meglio individuato.

A quanto apprende l'AGI si tratterebbe di Amedeo Ricucci, giornalista Rai in forza alle reti, e in particolare impegnato nella realizzazione di servizi per il programma 'La Storia Siamo Noi' di Rai3 e del canale tematico; quindi di Andrea Vignali, Elio Colavolpe e della italo-siriana Susan Dabous.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information