Un uomo di 35 anni ha ucciso a colpi d'ascia cinque donne e quattro bambine in un villaggio dello stato indiano centrale di Chattisgarh. Secondo i media locali, l'uomo soffriva di disagi psichici ed era stato appena lasciato dalla moglie, ma al momento s'ignorano i motivi della strage.

Le bambine uccise avevano un'eta' compresa tra i due e i dieci anni, mentre le donne erano tra i 25 e i 65 anni. L'uomo e' stato poi arrestato. La vicenda e' solo l'ultima di una serie di violenti attacchi contro le donne al centro dell'attenzione dei media indiani, dopo lo stupro e la successiva morte per le ferite riportate della studentessa 23enne di Delhi, avvenuta lo scorso dicembre.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information