Un commando di sette attentatori ha attaccato una stazione delle forze di intervento rapido della polizia afghana a Jalalabad, uccidendo cinque ufficiali. Stando a quanto riferito da un portavoce della polizia della provincia di Nangarhar,

tre attentatori si sono fatti esplodere durante l'irruzione nella stazione, mentre gli altri quattro sono stati uccisi dai miliatri durante la sparatoria che ha fatto seguito al primo attacco. I militanti talebani hanno immediatamente rivendicato l'attentato, il cui obiettivo era quello di colpire gli ''addestratori stranieri'' e ''quelli israeliani'' stanziati nella base di Jalalabad.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information