In Iraq almeno 25 persone sono rimaste uccise stamani a Baghdad e dintorni in una serie di attacchi dinamitardi coordinati, con autobomba e ordigni nascosti in strada e un kamikaze che alla guida di un camion-bomba si e' fatto esplodere davanti a una centrale di polizia. Lo dicono fonti di polizia e ospedaliere.

In Iraq si e' assistito negli ultimi mesi a un'intensificazione degli attentati terroristici da parte di gruppi sunniti collegati ad Al Qaida contro la maggioranza sciita del Paese. I terroristi tentano di fomentare un conflitto religioso per minare il potere del governo del premier sciita Nuri al-Maliki. E' salito a 50 morti il bilancio delle vittime dell'attentato suicida che oggi ha colpito quartieri sciiti e nel sud della capitale irachena nel giorno del decimo anniversario dell'invasione Usa in Iraq. Le autobombe sono esplose nei pressi di un affollato mercato di Baghdad, vicino alla Green zone e in altri quartieri della capitale.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information