Il genero di Osama bin Laden, Sulaiman Abu Ghaith, catturato dalla Cia in Giordania e trasferito in un carcere di New York, comparira' domani davanti ai giudici americani in un tribunale della stessa citta'. Lo rendono noto fonti dell'amministrazione statunitense.

Abu Ghaith e' stato all'estero e poi condotto negli Stati Uniti, con l'accusa di cospirazione per uccidere cittadini statunitensi: ''Nessuna distanza spaziale o temporale potra' indebolire la nostra determinazione ad assicurare alla giustizia i nostri nemici'', ha detto il ministro alla Giustizia, Eric Holder, presentando l'atto di accusa contro Suleiman Abu Ghaith, che in passato e' stato anche il portavoce di al Qaeda.

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information