In occasione dell’inizio della manifestazione culturale “Un’estate da re” il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Caserta ha intensificato i controlli per reprimere la vendita illegale di gadget vari da parte degli abusivi che “storicamente” stazionano nei pressi del sito monumentale. Durante l’intera giornata si sono avvicendate pattuglie delle Fiamme Gialle sia in uniforme, allo scopo di scoraggiare gli abusivi, sia in borghese, per sorprendere gli irriducibili all’atto della vendita. A fine giornata oltre all’attività di controllo e prevenzione, sono stati anche verbalizzati 4 venditori abusivi, già noti alle Forze di Polizia. In particolare due di questi sono stati fermati all’esterno del monumento nei pressi dei varchi di entrata, mentre gli altri due sono stati sorpresi all’interno della Reggia, nel cosiddetto “cannocchiale”. Per i primi è scattato l’ordine di allontanamento ai sensi del decreto “Sicurezza” del 2017, mentre gli altri, che si sono introdotti dentro il complesso monumentale, sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere e segnalati alla direzione della Reggia per i provvedimenti di competenza. A tutti è stata poi sequestrata la merce in vendita, consistente in 192 articoli, tra calamite e guide turistiche non autorizzate.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information