Sciopero del personale medico del 118 dell'Asl Caserta. A proclamarlo, per il 28 novembre prossimo, è il Saues, il Sindacato Autonomo Urgenza Emergenza Sanitaria. Lo rende noto Paolo Ficco, Presidente nazionale dell'organizzazione sindacale che nel casertano raccoglie circa i 2/3 del personale medico dedicato alservizio 118. "Il tema, ben conosciuto dalle istituzioni sanitarie e regionali della Campania, - spiega Paolo Ficco - è quello della carenza di personale dedicato al servizio urgenza-emergenza del 118, particolarmente grave nel Casertano, sul quale, nonostante le ripetute sollecitazioni e la dichiarazione dello stato di agitazione proclamato a fine agosto, c'è stato fino ad oggi solo e soltanto un silenzio assordante". "E' evidente - aggiunge Ficco - che di fronte all'indifferenza dell'Azienda e della Regione per le inaccettabili condizioni in cui siamo costretti a lavorare in tutta la provincia con turni a dir poco massacranti e fuori da ogni regola e logica, non abbiamo altra scelta". "Se a tutto questo si aggiunge poi l'ipotesi della demedicalizzazione delle ambulanze, con tutti i rischi che questa comporta per i pazienti, vediamo sempre più difficile qualsiasi possibilità d dialogo, di revoca dello sciopero", conclude Ficco.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information