Piedimonte Matese- “Finalmente sul palco” . Ha esordito il giornalista, Enzo Perretta, nella manifestazione di avvio della lista “SiAmo Piedimonte Mates” con la candidatura sindacale dell’avvocato Carlo Grillo in una piazza Roma, già vestita di luminarie, alludendo alle numerose chiamate a scendere nell’area locale senza seguito fino a poche settimane fa. “Quale la molla?” ha domandato Perretta . “ Di fronte alla morte della città non potevo girare la faccia, ho deciso che occorre un colpo di reni, ho deciso da solo - ha dichiarato l’avvocato e presidente dell’ordine ordine provinciale degli avvocati auto-sospesosi dalla carica per un mese, nella piazza salotto gremita, quasi un semicerchio intorno al palco allestito sotto la casa comunale. “Ci ho messo la faccia- ha rincarato sulle motivazioni di base con la prima batteria di applausi. Poi Grillo ha usato un paragone- tratto dalla recentissima vicenda francese con il movimento del neo presidente Macron, al di là della destra e sinistra : “Mi ha convinto una frase. E’ più facile creare un partito dal nulla che scalare uno esistente. È il partito Grillo”. Sembrava così definito ed identificato il gruppo che guida ma l’avvocato- candidato si è spinto oltre, dicendo di più di fronte ai rumors circolanti da tempo in città: “Non sono l’uomo di Sarro o di Cappello e non mi faccio mettere il cappello in testa da nessuno, ho l’età e lo spirito per farlo” arringa con voce chiara e squillante. Quindi l’intervista di presentazione condotta da Perretta è proseguita ricordando le gravi difficolta che sta attraversando la città : “Un territorio – depauperato- da rianimare . ha chiesto il giornalista” non è solo una crisi economica di mancanza di redditività ma di valori, culturale. Occorre spirito reattivo ed invertire la scala dei valori mettendo al centro persone, affetti, dando spazio a questo ed uno scatto di orgoglio per una rivoluzione dei valori” annuncia il candidato della lista “SiAmo Piedimonte Matese” prima della presentazione della lista con molte novità che si affacciano per la prima vota sulla scena polittico – amministrativa ma anche con alcuni candidati già impegnati in post- chiave delle passate amministrazioni come Nicola De Girolamo(Forza Italia) nelle giunte Sarro e Marcellino Iannotta( ex PD) nell’esecutivo guidata dall’ex sindaco Vincenzo Cappello.In lista anche Tonino De Rosa, altro fedelissimo dell’ex sindaco e deputato Sarro.

Michele Martuscelli





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information