Aveva allestito in casa una vera e propria centrale di spaccio. Quando gli agenti del commissariato di polizia "Secondigliano" hanno fatto irruzione nell'abitazione di Francesco De Crescenzo, pregiudicato di 36 anni, l'uomo ha prima negato di essere in possesso di stupefacenti, ma quando i poliziotti lo hanno avvisato che avrebbero fatto intervenire l'unità cinofila ha consegnato 23 dosi di droga già confezionata. La droga, cocaina, era in parte nascosta in un pacco di biscotti in cucina, parte celata all'interno di una confezione di crema per il corpo, in un mobile del lavabo della stanza da bagno; alcune dosi erano occultate nella camera da letto, all'interno di un ovetto del tipo usato per le sorprese delle uova di Pasqua. Gli agenti hanno arrestato il 36enne per detenzione, ai fini di spaccio, di sostanza stupefacente.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information