Ventinove milioni per le Asl Campane per potenziare gli screening sanitari della popolazione. Il finanziamento lo annuncia il Governatore Vincenzo De Luca a Marcianise (Caserta) durante la visita al sito "liberato" dalle ecoballe. La parte più cospicua dei fondi andrà alle aziende sanitarie che operano nell'area a cavallo tra Napoli e Caserta nota come Terra dei Fuochi. "L'Asl di Caserta - afferma De Luca - sta facendo un lavoro eccellente per quanto riguarda gli screening oncologici ed entro dicembre avremo i primi risultati. Ma già vi posso dire che per alcune patologie, come il tumore alla mammella, quelli al colon retto e alla cervice uterina, la media di persone che si ammalano è al di sotto di quella nazionale e di poco sopra a quella del Mezzogiorno. E nella maggior parte dei casi ci si ammala per comportamenti alimentare sbagliati o per l'uso eccessivo del fumo" conclude il Governatore. "Nel 2016 - spiega il direttore generale dell'Asl di Caserta Mario De Biasio - abbiamo effettuato lo screening per il tumore alla mammella per oltre 25mila donne, oltre il 3% in più rispetto a quanto previsto in Regione. Su Marcianise in particolare, abbiamo invece realizzato con fondi nostri uno screening per verificare la presenza di una patologia come il tumore alla tiroide".





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information