Piedimonte Matese- Ufficio tecnico comunale ancora senza coordinatore, rimasto vuoto dopo gli arresti dei due tecnici (area territorio ed area lavori pubblici) a seguito dell’esplosione giudiziaria dell’inchiesta “Assopigliatutto” con gli addebiti sui presunti illeciti . A distanza di poco più di due mesi dall’insediamento del commissario prefettizio l’ufficio è ancora scoperto in attesa delle conclusioni dell’apposita commissione istituita per valutare le richieste presentate(curricula con i titoli ed il successivo colloquio) dai professionisti, nell’ambito dell’avviso pubblicato il 25 ottobre dopo l’azzeramento del primo avviso, e la definizione della relativa graduatoria. Un blocco che sta creando- come è intuibile- grandi disagi e criticità operative anche sul piano ordinario.

Michele Martuscelli





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information