Mazzette in cambio di relazioni per agevolare l’erogazioni di pensioni da parte dell’Inps. Nuova inchiesta della procura di Santa Maria Capua Vetere su una presunta associazione a delinquere finalizzata al falso materiale e ideologico, truffa aggravata per ottenere le erogazioni pubbliche, corruzione, falsificazione di perizie sanitarie. I finanzieri di Caserta, ieri, hanno effettuato una serie di perquisizioni sequestrando documenti e computer. Uno die gusti è stato sequestrato al comune di Caserta, dove ci sarebbe un dipendente coinvolto nell’inchiesta.

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information