Pugno di ferro del sindaco Giuseppe Mozzillo nei confronti della polizia municipale di Orta di Atella. Il primo cittadino ha emanato un ordine di servizio per intimare ai vigili urbani una maggiore presenza sul territorio. In particolare si chiede ai caschi bianchi di effettuare puntuali verifiche sull’occupazione del suolo pubblico, di contrastare gli sversamenti abusivi nelle zone periferiche e di scovare i cittadini che depositano i rifiuti solidi urbani fuori dagli orari prefissati dal Comune. Senza usare mezzi termini il sindaco ha inoltre ordinato ai vigili di presidiare le strade anche a piedi. E il comandante dovrà fornire ogni fine settimana un report sull’attività svolta e sui risultati raggiunti. C’è poco da interpretare: si tratta di un provvedimento che segnala in modo inequivocabile l’insoddisfazione di Mozzillo rispetto all’azione dei vigili. E’ da tempo infatti che il sindaco manifesta molte perplessità sull’organizzazione del lavoro del comando della polizia municipale. Secondo il primo cittadino i caschi bianchi, pur essendo in numero limitato (sono 5), potrebbero fare di più. E soprattutto dovrebbero stare più in strada e meno rintanati negli uffici. L’ordine di servizio di Mozzillo suona anche come un avvertimento ai vigili: datevi da fare, altrimenti ci saranno provvedimenti “punitivi”. Una vera e propria dichiarazione di guerra.

Mario De Michele

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information