Maddaloni. Il Comitato per il No alla Riforma Costituzionale Renzi – Boschi, organizza l’ evento di chiusura della campagna referendaria. Il convegno si terrà Venerdi 2 dicembre alle ore 17.00 presso la sede della Biblioteca Comunale ( Ex Liceo Classico) di via San Francesco d’Assisi in Maddaloni. Ad organizzare il convegno è l’ ex consigliere comunale, Luigi Bove impegnato per il “Comitato No” e che vestirà il ruolo del moderatore dell’ incontro. Porteranno i loro saluti al convegno: il prof. Arch. Nicola Tagliafierro Presidente del Movimento Nazionale “Nazionalisti Italiani” ed impegnati sul fronte del No alla riforma; poi seguirà Giuseppe Vigliotta fondatore e presidente del Movimento civico cittadino “Alleanza Popolare”. Inoltre ci saranno le relazioni di due giovani professionisti: il dottore in giurisprudenza Giuseppe Furio, praticante avvocato e dell’ Avvocato penalista Alessandro Laudando. Seguiranno poi gli interventi della Prof.ssa Alessandra Vigliotti, portavoce cittadina di Fratelli d’ Italia ed esponente del Comitato per il No alla Riforma Renzi- Boschi; poi sarà la volta della dott.ssa Gabriella Peluso, dirigente nazionale di Azione Nazionale e del Comitato “Sovranità Popolare”. Inoltre ci sarà la relazione del Prof. Avv. Antonio Sciaudone Ordinario della Seconda Università degli Studi di Napoli ed esperto in materia di diritto. Da registrare, in scaletta, la presenza e l’ intervento della Segretaria Provinciale della Cgil Caserta, la dott. Camilla Bernabei. Poi prenderà la parola, l’ On.Prof. Riccardo Ventre, Presidente Emerito della Provincia di Caserta, già Parlamentare Europeo, Magistrato ed attualmente consigliere comunale della Città di Caserta. Concluderà inoltre il convegno, l’ Avv. Marco Cerreto Segretario Nazionale del Comitato “No alla Riforma – Sovranità Popolare” e leader nazionale della battaglia “per il No al referendum”. L’ organizzatore del convegno, Luigi Bove dichiara “Con il sostegno dell’ avv. Marco Cerreto, che in questa battaglia ha assunto un ruolo nazionale, ho inteso organizzare questo convegno ed organizzarlo nell’ ultima giornata di campagna referendaria credo sia fondamentale. Quello di Venerdi 2 dicembre, a Maddaloni, sarà un momento cruciale per ribadire le ragioni del No a questa riforma pensata male e scritta peggio. È un convegno che vedrà la presenza di autorevoli rappresentanti di mondi tra loro diversi : si parte dal civismo locale, passando per l’impegno di giovani professionisti, per poi registrare la presenza di donne validissime ed impegnate nel mondo politico, sindacale e non solo. Poi c’è la sfera delle professioni universitarie e mondo accademico ed infine quello dell’ esperienza politica , amministrativa . Mondi diversi che con argomentazioni differenti faranno alzare l’ attenzione attorno ai motivi che dovranno indurci a Votare No il 4 dicembre”.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information