Manca ormai davvero poco al festival CE GUSTO, il primo street fest che si svolgerà sul corso Trieste di Caserta nei giorni 2, 3 e 4 dicembre. Una kermesse totalmente nuova e originale per il capoluogo di Terra di Lavoro che ha come obiettivo quello di valorizzare le realtà enogastronomiche e le bellezze del territorio. Un festival che cerca di promuovere l’idea del gusto attraverso il coinvolgimento di 16 food truck, 6 birrifici artigianali, 4 aziende vinicole e decine di artisti che animeranno il corso principale di Caserta colorandolo di musica, suoni, tradizioni, sapori e cultura. I protagonisti della tre giorni di CE Gusto saranno quindi il buon cibo, il vino e la birra prodotti in provincia di Caserta ma anche l’arte di strada, grazie alla partecipazione di tantissimi artisti che si esibiranno nella tre giorni del festival. La direzione artistica di CE Gusto è stata affidata all’associazione casertana ZeroZero Live che ha costruito un programma artistico con tantissimi artisti di strada ma anche con nomi di richiamo non solo per il territorio casertano. Solo per citare alcuni dei bravissimi artisti coinvolti nella tre giorni CE Gusto ospiterà: Taranterrae, Ars Nova Napoli, Uanema Swing Orchestra, Veeblefetzer, Marisa Petraglia Quartet, Blood & Soul e Vanovan! Oltre alla collaborazione con ZeroZero Live, CE Gusto ha voluto coinvolgere tante altre realtà in questa nuova avventura, provando a creare una squadra che sappia offrire tre giorni magici alla città di Caserta. Lo staff del festival sarà costituto dai volontari dell’associazione Generazione Libera, ragazze e ragazzi che si occupano in maniera totalmente gratuita della manutenzione delle aree verdi in città; associazione a cui sarà possibile donare delle attrezzature per le loro attività. Spazio alla solidarietà con i volontari di Formazione Solidale ma anche al rispetto dell’ambiente e alla lotta contro lo spreco alimentare; durante tutto il festival sarà, infatti, organizzata una raccolta differenziata dei rifiuti e grazie al coinvolgimento di Sfreedo si punterà a evitare lo spreco alimentare. Ancora, ampio spazio sarà dedicato alle famiglie e ai più piccoli con alcune associazioni che si prenderanno cura dei bambini con giochi e laboratori creativi, come la libreria “Che Storia”, l’agenzia di animazione “Monkey Kids Animation” e la compagnia teatrale “Non solo sipario”. Sabato e domenica pomeriggio, inoltre, saranno organizzate visite guidate per il centro storico di Caserta grazie alla guida Daniela Pisanti. Durante la tre giorni ci sarà inoltre la possibilità di ammirare e votare gli scatti di un concorso fotografico organizzato insieme al fotografo Daniele Mari di Photografica Alisei, un concorso che prende il titolo di “Esponi Caserta”.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information