Ad Orta di Atella parte la campagna referendaria per il “Sì”. A seguito di una serie di incontri, in perfetta sintonia con lo spirito inclusivo, di coinvolgimento e di sensibilizzazione su una tematica di fondamentale importanza per la vita democratica dell’intera nazione, quale la riforma costituzionale, l’associazione i-Dem, associazione di riferimento del Partito Democratico, assieme al Partito Socialista Italiano e ad una folta e qualificata rappresentanza della società civile, hanno costituito il comitato promotore per il Sì. Davanti ad un appuntamento così importante per le sorti dell’intero paese si è deciso di unire tutte le forze politiche ed associazionistiche impegnate, da sempre, nell’azione riformista e progressista, lanciando un segnale chiaro di compattezza su temi che vanno oltre quelli che possono essere le differenziazioni e sfumature delle parti (e dei partiti). Un comitato più ampio e trasversale che vuole interpretare davvero il senso di un referendum popolare: i partiti hanno fatto la loro parte in Parlamento, ora spetta agli italiani in quanto cittadini. Nel pieno rispetto, quindi, di quelle che sono le direttive nazionali e regionali, cui però, evidentemente, alcune “parti in causa” hanno preferito non aderire, scegliendo altre strade “autoreferenziali”. Si procederà, comunque, anche ad Orta di Atella, all’organizzazione di una serie di iniziative che sosterranno la scelta del “Sì” nel referendum confermativo della riforma costituzionale approvata dal Senato il 20 gennaio e confermata dalla Camera l’Aprile scorso. Il voto è fissato per il prossimo 4 dicembre. Le modifiche, in sintesi, consistono nel superamento del bicameralismo perfetto, la riduzione del numero dei parlamentari (Palazzo Madama ospiterà 100 senatori), il contenimento dei costi di funzionamento delle istituzioni, la soppressione del Cnel e la revisione del titolo V della Costituzione. Saranno avviati una serie di appuntamenti tematici in cui si affronteranno tutte le novità previste dalla storica Riforma. Al comitato, aperto, inclusivo e disponibile alla collaborazione con tutti coloro che si sentono impegnati nella campagna referendaria per il Sì, oltre ai rappresentanti di i-Dem, Gianfranco Piccirillo e Annalisa Cinquegrana, al segretario dei socialisti, Espedito Ziello, Antonio Russo (consigliere comunale), Angelo Cervone (assessore), e tutti gli iscritti delle due compagini, hanno aderito amministratori comunali ed esponenti del mondo dell’associazionismo e della società civile. Fra gli altri Arturo Vislino (consigliere comunale), Rosaria Autieri (assessore), la professoressa Angela Iervolino e tanti altri che saranno presenti nel corso delle iniziative che saranno messe in campo sin dai prossimi giorni.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information