Avviare una ricognizione degli edifici scolastici della città, attraverso sopralluoghi utili alla valutazione della situazione in ordine alla staticità, alle condizioni igienico sanitarie, l’impiantistica e le dotazioni per la prevenzione incendi. È l’obiettivo della delibera approvata dalla Giunta comunale, su proposta dell’assessore alla pubblica istruzione Daniela Borrelli, nella quale si definisce anche lo schema di Protocollo d’intesa tra l’Amministrazione comunale e l’Ordine degli ingegneri della provincia di Caserta. L’accordo, che nei prossimi giorni sarà firmato dal sindaco Carlo Marino e dal presidente dell’Ordine degli Ingegneri Vittorio Severino, prevede che i due enti collaborino per l’esecuzione di un primo screening, finalizzato alla conoscenza dello stato di consistenza delle strutture scolastiche e propedeutico all’eventuale successiva valutazione dell’efficienza ai fini sismici. “C’è la necessità – ha spiegato il sindaco Carlo Marino – di portare avanti in tempi rapidi il programma di valutazione sulla vulnerabilità e funzionalità degli edifici scolastici di proprietà comunale, ritenuti edifici sensibili nell’ambito della prevenzione del rischio sismico e strategici nel piano di protezione civile. Sono temi che ritengo importantissimi e dei quali nei giorni scorsi ho già discusso anche con il nuovo comandante dei Vigili del Fuoco del capoluogo, Domenico De Bartolomeo il quale mi ha garantito la massima disponibilità del Corpo”. Il protocollo d’intesa tra Comune e Ordine degli ingegneri definirà anche in cosa consisterà lo screening iniziale: esame visivo del fabbricato, raccolta di materiale progettuale originario, identificazione di eventuali criticità evidenti, determinazione del grado di risposta sismica del fabbricato, valutazione di altri aspetti necessari per la funzionalità dell’edificio compresa l’adeguatezza antincendio.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information