Sedici nuovi bus per il trasporto pubblico locale sono in arrivo nella città di Caserta, i primi otto saranno consegnati all'inizio del mese di novembre, gli altri entro marzo 2017. Lo annuncia il sindaco di Caserta Carlo Marino al termine dell'incontro avuto con i commissari che amministrano la Clp, la società che gestisce il servizio di trasporto pubblico locale in provincia di Caserta e che da oltre un anno è in amministrazione straordinaria ai sensi della normativa antimafia dopo essere stata colpita da interdittiva. Con la consegna dei nuovi bus prenderà il via anche un piano di riorganizzazione dei servizi attraverso l'aggiunta di nuove linee che abbiano il compito di potenziare i collegamenti con i siti strategici sotto il profilo turistico (Reggia, Belvedere di San Leucio e Casertavecchia) o dell'utilità sociale (ospedale, palazzo della salute, cimitero). Inoltre, tra i 16 nuovi bus ne sarà utilizzato uno che avrà la funzione di collegare tutti i parcheggi pubblici e privati della città. Verrà inoltre realizzata una sinergia con gli altri Comuni limitrofi alla città di Caserta al fine di aumentare i collegamenti con il Capoluogo, venendo incontro alle esigenze di pendolari e studenti, anche alla luce del provvedimento recentemente adottato dalla Regione Campania e che prevede la gratuità delle corse in autobus per gli studenti di un'età compresa tra gli 11 e i 26 anni. "Il nostro obiettivo - afferma il sindaco Marino - è quello di rendere la mobilità funzionale ai bisogni dei cittadini, riuscendo ad utilizzarla anche per favorire la valorizzazione dei nostri principali beni artistici e culturali"





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information