Il gruppo consiliare di maggioranza Ad Maiora, formato dai consiglieri Pasquale Iadaresta e Vincenzo Moniello, in seguito agli episodi verificatosi ieri sera durante il consiglio comunale svoltosi a Santa Maria Vico, con la seguente nota stampa intendono chiarire la loro posizione rispetto alla questione della partecipazione della moglie del Capogruppo Maurizio Masiello al bando del Servizio Civile. “Rispettosi delle regole e consapevoli della normativa che disciplina le interrogazioni comunali, ieri sera non abbiamo ritenuto opportuno insistere, quando abbiamo chiesto la parola e ci è stata negata dal nostro Presidente del Consiglio. Il gruppo Ad Maiora avrebbe voluto dichiarare, come preannunciato nella riunione di maggioranza di venerdì scorso, che fermo restando la legittimità della fase concorsuale, così come edotto anche dal sindaco durante il consiglio comunale, avrebbero voluto rappresentare ai colleghi consiglieri e al sindaco l’inopportunità politica della partecipazione al Servizio Civile della moglie del capogruppo di Città Domani”. Pasquale Iadaresta e Vincenzo Moniello, quali esponenti del gruppo Ad Maiora, attraverso Luca Alfredo D’Andrea, riferimento del gruppo, giovedì  parteciperanno alla costituzione del Comitato per il No presso la casa comunale di Santa Maria a Vico e a seguire presso tutti i comuni della Valle di Suessola: San Felice a Cancello, Arienzo, Cervino.


 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information