Un trentenne di Montella, a conclusione delle indagini portate al termine dai Carabinieri della locale Stazione Carabinieri, è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Avellino, diretta dal Dott. Rosario Cantelmo. I fatti si verificarono a fine giugno quando, supportati dai Carabinieri della vicina Stazione di Bagnoli Irpino, i militari erano intervenuti poiché un 35enne, sempre di Montella, era stato costretto alle cure presso l’Ospedale di Sant’Angelo dei Lombardi. Ai medici aveva dichiarato di essere stato aggredito da un suo compaesano che aveva cercato di colpirlo con un coltello da cucina procurandogli lesioni guaribili in sette giorni. I Carabinieri, alla luce della certificazione medica rilasciata, avviavano accurate indagini, escutendo numerose persone, testimoni oculari dei fatti e protagonisti di aver sedato di fatto l’aggressione. Identificato l’aggressore, i Carabinieri lo hanno denunciato in stato di libertà per lesioni personali. Ancora da stabilire il motivo della discussione anche se non si esclude che possa essere collegato a possibili traffici delittuosi, considerato i precedenti sia dell’aggressore che della vittima.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information