Errore
  • DB function failed with error number 145
    Table './CAMPANIANOTIZIE/jos_vvcounter_logs' is marked as crashed and should be repaired SQL=SELECT MAX(time) FROM jos_vvcounter_logs
  • DB function failed with error number 145
    Table './CAMPANIANOTIZIE/jos_vvcounter_logs' is marked as crashed and should be repaired SQL=INSERT INTO jos_vvcounter_logs (time, visits, guests, members, bots) VALUES ( 1593950651, 1280, 1202, 0, 78 )

QUALIANO - Più di 700 mila euro investiti per la ristrutturazione e l'adeguamento di due scuole medie, 7 milioni di euro in arrivo per la costruzione del nuovo istituto alberghiero. Adeguamento dei servizi, delle strutture, degli impianti elettrici ed accessibilità ai disabili. Così cambiano volto gli istituti scolastici di Qualiano. Un piano rigorosamente studiato sia per rendere agevole e confortevole la vita degli studenti sia per abbattere i costi di fitto che il Comune è costretto a pagare.

Terminati i lavori presso la scuola media Di Giacomo, continuano quelli previsti per la media Verdi, per la succursale dell'istituto professionale Minzoni e per l'elementare Don Bosco, in attesa della gara d'appalto per l'istituto alberghiero. L'amministrazione comunale, guidata dal sindaco Salvatore Onofaro, e l'assessore all'edilizia scolastica Domenico Di Domenico lavorano da mesi per consegnare quanto prima i lavori per la nuova struttura. L'edificio conterrà 25 aule ordinarie, mensa, cucina, laboratori ed uffici. Un progetto di enorme rilevanza per la città e l'intero comprensorio che nascerà tra via Palumbo e Corso Mediterraneo. Entro dicembre sarà consegnato l'appalto ed inizieranno i lavori. "Stiamo investendo tantissime e energie per riadeguare le strutture, renderle fruibili, agibili ed antisismiche - commenta l'assessore Di Domenico - Il tutto a costo zero per l'amministrazione comunale. I fondi per le scuole medie sono stati concessi infatti dell'INAIL, quelli per il liceo appartengono alla Provincia. Il nostro obiettivo è quello di abbattere totalmente i costi di fitto, 100 mila euro l'anno, recuperare questi fondi e reinvestirli nella manutenzione ordinaria delle strutture". "Stiamo rideterminando l'intero concetto di edilizia scolastica - dichiara il primo cittadino Salvatore Onofaro - Finalmente eviteremo i "pellegrinaggi" che i nostri giovani sono costretti a fare in lungo ed in largo alla ricerca di un banco. L'istituto alberghiero, l'unico per l'intera area giuglianese, è una grande conquista per questa città e per i territori limitrofi".

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information