Una bara nel mare di Napoli. Ma con i remi. E con una persona che voga. Una donna. Stupore e incredulità tra le persone che stamane passeggiavano sul lungomare. la gente che si affaccia attonita da Mergellina al castel dell'Ovo e si chiede cosa stia succedendo. A bordo c'era la giovane Isotta Bellomunno, appartenente alla nota famiglia di onoranze funebri partenopea.

Alle 13 Isotta è partita alla Rotonda Diaz per arrivare sotto il Castel dell'Ovo. La performace è stata patrocinata dall'Assessorato ai Giovani e alla Creatività e si è avvalsa della collaborazione di Sarajevo Supermarket, Graficahaste, Bellomunno S.P.A., Soffio e dell'ingegnere Antonio Palombo.





Leggi anche:


Cerca in google

 

leisure_300x250.gif

Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information