Pin It

La sala consiliare di Orta di Atella, nel pomeriggio di oggi 30 aprile, ha ospitato il convegno “STOP al bullismo ora”. Una tematica attuale quanto delicatissima soprattutto quando, oggetto delle vessazioni sono i bambini disabili. Durante il dibattito, gli illustri relatori, hanno affrontato l’annosa tematica delle modalità d’intervento al fine di far cessare ogni eventuale azione di emarginazione dei soggetti deboli e, collateralmente, avviare un programma per una corretta integrazione. L’evento, patrocinato dal Comune di Orta di Atella, è stato organizzato dall’associazione “Bambini simpatici e Speciali” sotto la regia del Presidente Michele Pisano. Un’iniziativa lodevolissima, anche se non sono mancate delle forti note dolenti. Dopo i saluti istituzionali il sindaco Andrea Villano e l’assessore alle politiche sociali Luigi Di Lorenzo hanno abbandonato la sala consiliare per ‘partecipare a una riunione di Giunta su questioni importanti. Tutto legittimo. Il vero problema è che, anche i proseliti degli amministratori hanno deciso di lasciare l’aula seguendoli a ruota. L’evento è comunque riuscito, forse anche grazie al fatto che nessuno dei consiglieri comunali Ortesi, fatta eccezione solo per il consigliere Vincenzo Russo, del Movimento Cinque Stelle, che come al solito è l’unico che si distingue dalla massa, ha avuto il buon gusto di presenziarvi. Tutti assenti. nessuno escluso.

Dall’associazione Bambini Simpatici e Speciali, ci fa sapere il presidente, che “sono tutti estremamente delusi dalla mancanza di sensibilità dimostrata dall’Amministrazione Comunale di Orta di Atella. E’ inaccettabile che i Consiglieri Comunali non partecipino ad un evento che ha il patrocinio del Comune e, soprattutto in questo caso che trattava di una tematica così delicata ed importante. I disabili, per quest’Amministrazione rappresentano solo un peso”. Riferendosi agli amministratori ortesi, ci lascia con un sardonico interrogativo: “Come possono pensare ad amministrare bene un paese se non sono nemmeno capaci di partecipare ad eventi così importanti e dai temi così delicati?” Chissà se nei prossimi giorni gli amministratori ortesi risponderanno alla legittima domanda di Pisano?

Pasquale Ragozzino

 

 





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information