Si apre all’insegna dell’internazionalizzazione l’anno scolastico del Liceo “Alessandro Manzoni” di Caserta: nove alunne del Liceo linguistico EsaBac, Rita Toto, Emanuela Mastroianni, Ilaria Clemente, Martina Canoro, Sonia Di Martino, Gaia Tessitore, Sara Tricarico, Roberta Fiorentino e Maria Grazia Canzano, dal 2 al 30 settembre, frequenteranno un mese di scuola presso i Licei corrispondenti della regione Lorena, in Francia. Si tratta di un progetto di scambio, denominato TRANS’ALP, promosso dall’Académie de Nancy – Metz e dall’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania, in accordo con l’Istituto Grenoble di Napoli e la rete di scuole EsaBac di cui il Manzoni fa parte. Il progetto di mobilità individuale, che vede quest’anno la partecipazione di ben 47 allievi della regione Campania, mira a dare agli studenti l’opportunità di approfondire le conoscenze della lingua del paese partner, condividere la cultura, le tradizioni e la vita quotidiana francesi, ed è articolato nell’arco di 4 settimane. Tutti gli allievi partecipanti allo scambio ospiteranno, a loro volta, nel mese di ottobre, i loro corrispondenti francesi che frequenteranno regolarmente le lezioni nelle scuole campane. L’immersione individuale degli studenti nelle scuole e nelle famiglie ospitanti, favorirà l’autonomia e l’autostima dei giovani allievi e migliorerà le competenze chiave nell’ottica dell’apprendimento interculturale. Il programma TRANS’ALP risponde pienamente all’ obiettivo del Liceo Esabac, quello cioè di far convergere due approcci pedagogici, quello francese e quello italiano, attraverso un rapporto realmente dialettico tra i due sistemi scolastici. Il Liceo Esabac è ormai da qualche anno un percorso di eccellenza sul territorio casertano: la cura dell’insegnamento della lingua e della letteratura francese è affidata al Dipartimento di Lingua, magistralmente guidato dalla prof.ssa Emilia Di Bianco, e si avvale di eccellenze professionali, quali la prof.ssa Arianna Quarantotto, formatrice regionale per l’insegnamento della storia in lingua francese e del contributo del Segretario Nazionale della Società dei francesisti (S.I.D.E.F), il dott. Aldo Cobianchi, che del Manzoni ha voluto fare la sede di rappresentanza nazionale della Società dei Francesisti. Il liceo “Manzoni”, che ha avuto l’onore di ricevere nell’ottobre dello scorso anno la visita del Console di Francia, Jean Paul Seytre, acuto ed entusiasta osservatore del percorso di insegnamento e delle numerose attività svolte da tutto il Dipartimento di Lingua francese, anche quest’anno, grazie alla sua dirigente, Adele Vairo, da sempre aperta al nuovo, alle esperienze dinamiche, alle migliori pratiche pedagogiche, ha accolto con entusiasmo la possibilità di poter offrire un percorso interculturale valido alle nove studentesse che potranno così confrontarsi e dialogare con la parte francese in un reciproco contributo attivo.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information