“Onore ai caduti… di pietra”. In occasione del 72° anniversario della Liberazione, l’amministrazione comunale di Santa Maria Capua Vetere ha organizzato in collaborazione con la Onlus ‘Ciò che vedo in Città - SMCV’ e con l’associazione ‘Uroboro’, un convegno che permetterà di analizzare una storia “diversa”. E’ la storia dei “caduti di pietra”, dei monumenti, dei caffè storici, delle piazze, delle opere d’arte e della cultura colpiti durante la seconda guerra mondiale ma è anche la storia dell’importante ruolo ricoperto in quegli anni dal Teatro Garibaldi. L’evento, che si svolgerà venerdì 21 aprile (ore 10.00) al Teatro Garibaldi, vedrà al tavolo dei relatori storici, scrittori e ricercatori. Dopo i saluti istituzionali del sindaco di Santa Maria Capua Vetere Antonio Mirra e quelli del presidente della Onlus ‘Ciò che vedo in Città’ Donato Trepiccione, il dibattito entrerà nel vivo con il Prof. Giuseppe Angelone, storico dell’Università della Campania. Seguirà l’intervento dello scrittore e ricercatore Giuseppe Russo che, per l’occasione, presenterà anche il libro ‘La guerra dimenticata’. La giornata vedrà la partecipazione anche degli studenti degli istituti sammaritani e sarà allietata com musica jazz, storicamente contestualizzata, a cura degli avvocati Alberto Martucci ed Antonio Sciaudone. Sarà inoltre possibile ammirare la mostra di cimeli storici della seconda guerra mondiale curata dagli avvocati Antonio e Carlo Perleonardi dell’associazione ‘Uroboro’.





Leggi anche:


Questo sito fa uso di cookie. Utilizziamo i cookie per migliorare il nostro sito e la vostra esperienza di navigazione To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information